lunedì 16 ottobre 2017

ONU
Pope at UN demands response to hunger, climate, migration
AP - Washington Post
(Nicole Winfield) Pope Francis demanded Monday that world governments collectively commit to end rising world hunger by resolving the conflicts and climate change-related disasters that force people to leave their homes in search of their daily bread. Francis drew a standing ovation Monday at the U.N. Food and Agriculture Organization, where he marked the U.N.’s World Food Day by calling for governments to work together to tackle the interconnected problems of hunger (...)
Gerusalemme
Là ove tutto ebbe inizio - I. Primo giorno della visita in Terra Santa del Cardinale Sandri
Cong. Chiese Orientali
Dopo l'arrivo a notte inoltrata all'aereoporto di Tel Aviv, il Cardinale Sandri, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, accompagnato da due Officiali del Dicastero, è stato accolto dal Rev.mo Mons. Marco Formica, Incaricato d'Affari a.i. della Delegazione Apostolica a Gerusalemme, ove il gruppo si è recato per una sosta di riposo.
Italia
Papa alla Fao: don Soddu (Caritas italiana), “rimuovere lo scandalo della fame è una questione di giustizia, non di emergenza”
SIR
“Rimuovere lo scandalo della fame è una questione di giustizia, non di emergenza”. Lo scrive don Francesco Soddu, direttore di Caritas italiana, in una nota per il Sir a commento della visita di Papa Francesco alla Fao per la Giornata mondiale dell’alimentazione. Per don Soddu, “bisogna invertire la rotta e si rende necessario un cambiamento nel modello di sviluppo” per superare “una situazione che ha le sue radici in conflitti, cambiamenti climatici, ma soprattutto in scelte politiche ed economiche dannose, responsabili di dinamiche di produzione, distribuzione e sistemi di commercio internazionale segnati da gravi squilibri”. (...)
Agência Ecclesia
A Fundação Fé e Cooperação (FEC), da Igreja Católica em Portugal, vai realizar hoje, em conjunto com a Comunidade Islâmica de Lisboa, a iniciativa “Todos à Mesa por uma Mesa para Todos”. O evento, integrado no Dia Mundial da Alimentação, pretende realçar o empenho inter-religioso pelo “Direito Humano à Alimentação”, refere um comunicado da FEC, enviado hoje à Agência ECCLESIA. Será também uma forma dos participantes se associarem ao Papa Francisco que visitou a sede da Organização das Nações Unidas para a Alimentação e a Agricultura (FAO). (...)
ElPais.es
(Carlos Laorden) El líder de la Iglesia católica pide a los Gobiernos que dejen los discursos vanos y actúen ya contra las causas de la falta de acceso a los alimentos de cientos de millones de personas. Cuando el número de hambrientos va en aumento, y los conflictos y el cambio climático amenazan con dejar atrás u obligar a emigrar a millones más, no caben las denuncias de cara a la galería ni las palabras medidas para evitar comprometerse. Es el mensaje que el papa Francisco ha enviado este lunes en la sede de la agencia de Naciones Unidas para la alimentación y la agricultura (FAO), ante los ministros de agricultura del G-7. "Está en juego la credibilidad de todo el sistema internacional", ha advertido el Pontífice. (...)
Francia
Le cardinal Barbarin souhaite que les divorcés remariés retrouvent «leur place dans l’Église»
La Croix
(Bénévent Tosseri) Le cardinal Philippe Barbarin a présenté dimanche 15 octobre devant une cathédrale comble les «chemins de discernement» proposés par le pape François dans Amoris Laetitia. Après Rouen et Le Havre, Lyon est le troisième diocèse à organiser une telle rencontre, pour «concrètement mettre en œuvre» l’exhortation apostolique sur la famille. (...)
Egitto
Vescovo copto: l'assassino del sacerdote Samaan è un criminale noto alle forze di sicurezza, non uno “psicolabile”
Fides
Il giovane egiziano Ahmed Said al-Sonbati, che giovedì 13 ottobre ha ucciso a pugni e coltellate il sacerdote copto Samaan Shahata in una strada periferica del Cairo, non è una persona affetta da disturbi mentali, ma un criminale già conosciuto dalle forze di polizia per precedenti atti di violenza. (...) 
Camerun
Cameroun - Crise anglophone: Déchirure entre le Cardinal Christian Tumi et Mgr Samuel Kleda
Cameroon-Info.Net
(Géraldine Ivaha) Jusqu’ici, les deux hommes d’église avaient prôné le dialogue. Le recadrage des évêques de la Province ecclésiastique de Bamenda par l’archevêque de Douala au sujet des évènements du 1er octobre 2017 marque un schisme entre les deux personnalités morales. (...)
Venezuela
Maduro ha vinto, l'opposizione ha perso due volte. Ore decisive per capire se c’è ancora opposizione in Venezuela e soprattutto cosa è capace di fare e può fare
Terre d'America
(Luis Badilla) Mentre il capo del governo civico-militare del Venezuela, Nicolás Maduro, definiva ieri l’esito delle elezioni per rinnovare i 23 Governatori della regioni del Paese «prodezza morale e politica» la signora Tibisay Lucena, presidente del Consiglio nazionale elettorale (Cne), annunciava la vittoria dei chavisti, precisando che «con il 95,8 per cento delle schede scrutinate ci sono già 22 stati dove la tendenza è irreversibile»(17 eletti del partito di Maduro, 5 delle opposizioni e uno da definire). (...)
Thailandia
Cardinal Bo criticizes slave labor in Thai fishing industry
UCANews
The Thai fishing industry's use of slave labor was highlighted by Cardinal Charles Maung Bo of Yangon during the 24th World Congress of the Apostleship of the Sea recently held in Taiwan. The Myanmar prelate was speaking at the 'Caught in the Net' congress that was held from Oct. 1-7 in Kaohsiung, a harbor city in southern Taiwan. (...)
Vaticano
Venezuela. Card. Porras Cardoso: riprenda il cammino democratico
Radio Vaticana
(Alina Tufani) “Alla fine di un processo elettorale segnato da irregolarità e ostacoli, e indirizzato soprattutto a scoraggiare il voto dell’opposizione con cambiamenti all’ultimo momento, le manovre a vantaggio del governo sono state evidenti”. Queste le parole del cardinale venezuelano Baltazar Porras Cardoso, arcivescovo di Mérida, all’indomani delle elezioni regionali che, secondo l’organismo eletto (...)
Myanmar
Buddisti e cristiani di Myanmar attendono la visita del Papa
Fides
Buddisti e cristiani in Myanmar aspettano con entusiasmo la visita di Papa Francesco a Myanmar dal 27 al 30 novembre. Dal 12 ottobre, davanti alla Cattedrale della Immacolata Concezione a Yangon campeggia un enorme manifesto con l’immagine di Papa Francesco, che annuncia il viaggio e gli dà il benvenuto nel paese. “Siamo grati a Dio e a Papa Francesco per la sua prossima visita in questo paese di maggioranza buddista. E’la prima volta che ospitiamo un Papa. Ci auguriamo che la sua presenza e la sua visita possano servire alla promozione della pace e della riconciliazione” dice a Fides Zarni Saya, giovane cattolico della diocesi di Pathein (...)
Periodista digital
(Luis Miguel Modino) El Papa Francisco nos ha sorprendido, una vez más, con una decisión que va a cambiar la forma de ver la Amazonia y la presencia de la Iglesia en un “pulmón de importancia capital para nuestro planeta”. Por eso ha decidido “convocar una Asamblea Especial del Sínodo de los Obispos para la Región Pan-Amazónica que tendrá lugar en Roma en el mes de octubre de 2019”. Podemos afirmar que Francisco pretende abordar dos de los aspectos centrales de su pontificado, “nuevos caminos para la evangelización de aquella porción del Pueblo de Dios”, que nos va a llevar (...)
Australia
Call to Reject Same Sex Marriage
sydneycatholic.org
Archbishop Anthony Fisher OP has issued a clarion call in the final days of the marriage plebiscite, saying that Catholics should continue to reject the false dichotomy between loving same-sex attracted people and loving true marriage. Reiterating his concern about discrimination in the wake of same-sex marriage, the Archbishop said in his Sunday homily that it would not be unreasonable for people to withhold support for any change to marriage laws until freedom of religion protections were in place. (...)
Malta
Malta: in corso il dialogo teologico anglicano-ortodosso. Oggi incontro con l’arcivescovo cattolico Scicluna
SIR
Proseguono a Malta i lavori della commissione internazionale per il dialogo teologico anglicano-ortodosso (Icaotd), appuntamento annuale di metropoliti, vescovi ed esperti delegati della Comunione anglicana e delle Chiese ortodosse. L’appuntamento di quest’anno, ospitato dalla Chiesa anglicana a Malta, affronta “temi etici e questioni legate alla salvaguardia del creato”, spiega una nota sul sito della Chiesa cattolica di Malta (...)
Egitto
Cairo, sos ambientale dal più antico monastero cristiano del mondo
il Messaggero
(Franca Giansoldati) Sos dall'Egitto dal più antico monastero cristiano del mondo: «aiutateci a trovare sponsor per difendere il deserto dall'inquinamento ed a diventare una bandiera green per il pianeta». L'appello internazionale è partito dall'antichissimo monastero dedicato a Sant'Antonio Abate, a 160 chilometri dal Cairo e a pochi passi dal Mar Rosso, per realizzare, proprio nel deserto, un sistema di alimentazione energetica (...)
Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
*** Udienze, rinunce e nomine
*** Visita del Santo Padre Francesco alla sede della FAO in Roma  in occasione della celebrazione della Giornata mondiale dell’Alimentazione
- "¿Sería exagerado introducir en el lenguaje de la cooperación internacional la categoría del amor, conjugada como gratuidad, igualdad de trato, solidaridad, cultura del don, fraternidad, misericordia? Estas palabras expresan, efectivamente, el contenido práctico del término «humanitario», tan usado en la actividad internacional."
Discorso del Santo Padre
Señor Director General,
Distinguidas autoridades aquí presentes,
Señoras y Señores:
Agradezco la invitación y las palabras de bienvenida que me ha dirigido el Director General, profesor José Graziano da Silva, y saludo con afecto a las autoridades que nos acompañan, así como a los Representantes de los Estados Miembros y a cuantos tienen la posibilidad de seguirnos desde las sedes de la FAO en el mundo.
Dirijo un saludo particular a los Ministros de agricultura del G7 aquí presentes, que han finalizado su Cumbre, en la que se han discutido cuestiones que exigen una responsabilidad no sólo en relación al desarrollo y a la producción, sino también con respecto a la Comunidad internacional en su conjunto.
Bahrain
La McLaren mimetica per la fiera delle armi in Bahrein
Mondo e Missione
(Giorgio Bernardelli) Proprio mentre oggi alla Fao Papa Francesco parlava della fame come l’altro volto della guerra, in Bahrein si apriva una fiera delle armi nuova di zecca nella regione che spende di più per forniture belliche. Festeggiata con un regalo un po’ particolare della casa automobilistica famosa per le vetture della Formula 1 (...)
Italia
Migrantes: Domani la presentazione del Rapporto Italiani nel Mondo
Migrantes
Sarà presentato domani, martedì 17 ottobre, alle ore 10.00, a Roma, presso l’Auditorium “V. Bachelet” nel The Church Palace (Via Aurelia, 481), la XII edizione del “Rapporto Italiani nel mondo”, della Fondazione Migrantes.
L’incontro sarà aperto dal saluto di Don Giovanni De Robertis, Direttore generale della Fondazione Migrantes e dall’introduzione di S.E. Mons. Guerino Di Tora, Presidente dello stesso organismo pastorale della Cei. Seguirà la presentazione del video del “Rapporto Italiani nel Mondo 2017” da parte del Direttore di Tv2000 Paolo Ruffini e la proiezione dello stesso.

elperiodico.com
El papa Francisco reclamó hoy una "mayor responsabilidad a todos los niveles" para combatir el hambre y la miseria, y dijo que "está en juego la credibilidad de todo el sistema internacional". El pontífice pronunció un discurso durante la ceremonia por el Día Internacional de la Alimentación en la sede de la Organización de la ONU para la Alimentación y la Agricultura (FAO), la primera vez que lo hace en persona a diferencia de otros años, cuando suele enviar un mensaje. Allí señaló que es necesaria "una mayor (...)
Vaticano
Cardinal Sarah insists his Congregation has final authority over liturgical translations
The Tablet
(Christopher Lamb) Sarah has said Francis’ recent reforms on translating the Mass does not mean the Vatican’s approval of them is a “formality” -- The Vatican’s divine worship prefect has stressed the Holy See retains the power to “impose” certain liturgical translations to ensure they are in keeping with the Latin original. (...)
Nigeria
È vivo il sacerdote sequestrato in Nigeria, ieri la telefonata alla mamma: “Sto bene”
Vatican Insider
(Salvatore Cernuzio) Don Maurizio Pallù, itinerante del Cammino neocatecumenale, è stato rapito venerdì scorso da un gruppo armato. Non è il primo attacco che subisce. Procedono nel massimo riserbo le trattative per la liberazione -- È vivo e sta bene don Maurizio Pallù, il prete italiano del Cammino neocatecumenale sequestrato nei giorni scorsi a Benin City, nel sud della Nigeria . È la mamma del sacerdote, Laura, a riferirlo (...)
Bolivia
Impegno per la difesa della vita, nella famiglia, per la democrazia: una Chiesa "in uscita"
Fides
Impegnarsi a intervenire in maniera più decisa in difesa della vita dei più vulnerabili, contro il traffico degli esseri umani, nell’ambito della migrazione e contro il pericolo di perdere la democrazia: è l'obiettivo espresso dagli oltre 1.500 partecipanti al VII Congresso Missionario Nazionale tenutosi a Sucre. Come appreso da Fides, Vescovi, sacerdoti e laici, hanno partecipato all'assemblea dal titolo "Il Vangelo è gioia, Annunzialo!". (...)
Messico
Videgaray agradece a Francisco cercanía con México durante sismos
Once Noticias
El canciller informó que también hablaron de Venezuela por ser un tema de preocupación para ambas naciones -- El secretario de Relaciones Exteriores de México, Luis Videgaray Caso, agradeció hoy personalmente al Papa Francisco por su cercanía y el cariño demostrado hacia México durante los sismos de septiembre pasado. El canciller tuvo la oportunidad de saludarlo en la sede de la Organización de las Naciones Unidas para (...)
Vaticano
Balich e i Musei Vaticani fanno show del Giudizio Univerale
arte.it
(Piero Muscarà) Arte, sempre più pop e sempre meno d’elite. Benvenuti nel XXI secolo dove Van Gogh, Raffaello, Caravaggio e Michelangelo sono superstar. E così, con la benedizione - e la supervisione scientifica - dei Musei Vaticani arriva l’annuncio di un primo show, un po’ broadway un po’ experience, che il poliedrico imprenditore veneziano Marco Balich ha dedicato al genio di Michelangelo Buonarroti. (...)
Vatican Insider
(Giacomo Galeazzi) Domani al Senato verrà presentato il disegno di legge. «È un fatto positivo», commenta la famiglia, ma la legislatura volge al termine e i tempi sono stretti. I lavori dovrebbero avere una durata di nove mesi, con un budget di 50mila euro a carico del bilancio interno del Senato e della Camera. Una commissione bicamerale d’inchiesta per far luce sulla scomparsa di Emanuela Orlandi. Domani il Movimento 5 Stelle presenta la sua proposta in Parlamento con l’obiettivo di «scoprire chi ha nascosto la verità». Una commissione da attivare «nell’ambito delle strutture del Parlamento e (...)
ONU
Papa Francesco alla Fao: fame e migrazioni frutto di guerre e cambiamenti climatici
Corriere della Sera
(Ester Palma) Francesco ha parlato alla Fao per la Giornata mondiale dell’alimentazione, quest’anno intitolata «Cambiare il futuro della migrazione. Investire nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale» -- Un Papa ambientalista a oltranza, pacifista e disposto a appoggiare con forza «il Patto mondiale per una migrazione sicura regolare e ordinata delle Nazioni Unite» oltre a chiedere (...) 
Italia
Il Pil «straniero» vale 131 miliardi
Il Sole 24 Ore
(Enrico Netti) Hanno prodotto quasi 131 miliardi di ricchezza, con un contributo vicino al 9% del Pil nazionale, pagato oltre 7 miliardi di Irpef e versato contributi previdenziali per altri 11 miliardi. Sono i 2,4 milioni di immigrati che lavorano da regolari in Italia. Nel 2016 sono poco più di cinque milioni gli immigrati con lo status di "regolare", dato in crescita di un decimo di punto rispetto all' anno precedente. Metà del contributo al Pil arriva dal settore dei servizi, oltre 26 miliardi di ricchezza provengono dal manifatturiero; seguono le costruzioni e il commercio, rispettivamente con quasi 12,2 e 11,6 miliardi.
La Croix
(Gauthier Vaillant)  Une centaine d’élus participaient de jeudi à hier au pèlerinage annuel de l’association Chrétien élu public, à Lourdes, sur le thème de l’accueil des migrants. Tous sont convaincus de la nécessité de l’accueil mais témoignent aussi d’un sentiment d’impuissance.Sous la chaleur de ce samedi après-midi, une centaine d’élus venus de toute la France gravissent la colline des sanctuaires de Lourdes, sur laquelle trônent les statues du monumental (...)
L'Osservatore Romano
- Il 16 ottobre 1977 Paolo VI celebrava l’ottantesimo compleanno. Testamento ai romani (Marcello Semeraro)
- Papa Montini a Regina Coeli (Silvia Guidi) 
Della modernità. Saranno tre cardinali, nella mattina dell’8 novembre, a mezzo secolo dall’enciclica Populorum progressio, a prendere parte al convegno intitolato «Paolo VI il Papa della modernità. Giustizia tra i popoli e l’amore per l’Italia» che si svolgerà a San Paolo fuori le Mura per iniziativa dell’università di Roma Tre. A intervenire, tra gli altri, saranno infatti i cardinali James Michael Harvey, arciprete di San Paolo, Renato Corti, vescovo emerito di Novara, e Pietro Parolin, segretario di Stato, insieme a Carlo Cardia e a dom Roberto Dotta, abate di San Paolo.
(Charles De Pechpeyrou) Ha cambiato volto la città di Brescia durante i quattro giorni del primo Festival della missione in Italia, un’iniziativa organizzata dalla diocesi assieme alla Fondazione Missio e alla Conferenza degli istituti missionari italiani: si potevano vedere numerose persone venute da tutto il mondo — laici, sacerdoti, religiose e religiosi — in giro per le strade del centro storico con passo veloce, piantina in mano. Sulle loro spalle, uno zainetto celeste targato, segno di riconoscenza dei partecipanti al festival, con il motto Mission is possible.
Italia
«Migranti, l' Italia rispetta diritti umani e regole Ue»
Il Messaggero
«Nessun migrante salvato in mare è stato riportato in Libia e il ministro Minniti sta facendo un lavoro gigantesco, in linea con il principio del non respingimento». A parlare in un' intervista a Il Messaggero è il Commissario Ue per i migranti, Dimitris Avramopoulos, dopo che il Consiglio d' Europa ha chiesto all' Italia informazioni riguardo all' accordo sui migranti. Commissario, il Consiglio d' Europa chiede chiarimenti sull' accordo sui migranti firmato con la Libia.
L'Osservatore Romano
«Sta finalmente emergendo all’attenzione e alla coscienza del mondo il fenomeno dello stupro continuato e sistematico a cui sono sottoposti donne e bambini migranti, sia nel lungo e pericoloso attraversamento dell’Africa che nei campi dove aspettano di partire, nel corso dei terribili viaggi sui barconi, e perfino talvolta sul suolo che dovrebbe riservare loro accoglienza e protezione» scrive Anna Foa nell’editoriale del numero di ottobre di «donne chiesa mondo» dedicato a Stupro come tortura.
ONU
Libro d'Onore della FAO: parole di Papa Francesco

(a cura Redazione "Il sismografo")
Ecco le parole che Papa Francesco, oggi, ha scritto sul Libro d'Onore della FAO: "Tuve hambre y me disteis de comer". Sobre esto seremos juzgados. Agradezco a la FAO los ingentes esfuerzos que hace.
***
"Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare". Su ciò saremo giudicati. Ringrazio la FAO per i grandi sforzi che porta avanti.
Vaticano
Pope Francis, Catholic neo-traditionalists and the legacy of Benedict XVI
La Croix International
(Massimo Faggioli) This dynamic understanding of the tradition is what terrifies the pope’s opponents. One can only wonder if they know how closely the papal texts are in line with the theology of the now-retired pope. The theological legacy of Joseph Ratzinger will be a consequential one, but probably not the way his neo-traditionalist fans might think. (...)
Mondo
Il secolo (poco) breve dei bambini in guerra
La Stampa
(Mirella Serri) Il tredicenne Frank Walsh fu accompagnato nel cortile della scuola di Manchester dalla mamma che, con le lacrime agli occhi, gli consegnò una valigetta, gli appese al collo la maschera antigas e una targa dove erano scritti nome ed età. Frank fu uno dei 764.900 studenti che rientrarono nell' operazione «Flauto magico». Il 31 agosto 1939 il ministero della Difesa inglese era stato perentorio: bisognava portar via donne e bambini dai grandi agglomerati urbani e industriali. Si attendevano pesanti bombardamenti.
Somalia
Mons. Bertin: a Mogadiscio l'attentato più grande in Somalia
Radio Vaticana
(Elvira Ragosta) Si aggiorna di continuo il bilancio delle vittime dell’attentato di sabato scorso a Mogadiscio, dove un camion bomba  è esploso in un quartiere centrale, davanti all’hotel Safari e al ministero degli Esteri. L'automezzo saltato in aria era seguito dalle forze dell'ordine in quanto ritenuto "sospetto". Un secondo camion è esploso pochi minuti dopo in un'altra strada provocando diverse vittime. (...)
La Croix
Le pape a nommé un administrateur apostolique, mercredi 11 octobre, après la démission de Mgr Hubertus Leteng, l’évêque indonésien de Ruteng. Le pape François a accepté, mercredi 11 octobre, la démission que lui a présentée Mgr Hubertus Leteng, l’évêque indonésien de Ruteng qui avait été accusé par son clergé d’avoir détourné plus de 90 000 €. Près de 70 prêtres de ce diocèse de la province de Nusa Tenggara oriental (au nord-ouest de l’Australie), sur l’île de Florès, avaient en effet démissionné le 12 juin pour protester contre leur évêque. (...)
Bangladesh
Bangladesh, l' inferno dei rohingya in fuga
Il Fatto Quotidiano
(Cosimo Caridi) Piove a gocce grosse come biglie. In pochi minuti il sole si oscura e con la stessa velocità la strada si trasforma in una palude. Le capanne flettono sotto il peso dell' acqua, i viottoli che scendono per le collinette diventano ruscelli. Un mese fa questo era un bosco, oggi è il campo profughi di Balukhali, dove vivono oltre 100 mila rifugiati. Ma i numeri dell' esodo rohingya sono ancora più imponenti. Da fine agosto una violenta azione dell' esercito birmano ha messo in fuga verso il Bangladesh oltre mezzo milione di persone, tutte bloccate in una manciata di chilometri quadrati all' estremo sud del Paese. In un quarto d' ora torna il sole e illumina il fango lasciato dall' acquazzone.
Crux
(Inés San Martín)  Speaking at the United Nations Food and Agriculture Organization in Rome on Monday, Pope Francis urged the international community to talk less and do more when it comes to fighting what he described as the root causes of hunger and forced migration: Conflicts and climate change. Among other things, he urged nations to uphold the Paris Agreement on climate change, which he helped inspire with his encyclical on the environment, Laudato Si’. (...)
Portogallo
Incêndios: Igreja Católica apela «à solidariedade» e à «mudança de mentalidade» na prevenção
Agencia Ecclesia
Secretário da CEP felicita bombeiros que estão «no limite das suas forças físicas» -- O secretário da Conferência Episcopal Portuguesa (CEP) apelou hoje à “mudança de mentalidade” na prevenção dos incêndios e afirmou que é de lamentar a “calamidade” dos incêndios que continuam ativos, manifestando solidariedade às vítimas. “É apelar a que haja mudança de mentalidade, esta prevenção, e também apelar a que as (...)
Isole Salomone
Luciano Capelli, il “vescovo volante” delle Isole Salomone
la Difesa del popolo
Ogni giorno i cattolici di Gizo si svegliano sulle 350 isole abitate delle mille che compongono la loro diocesi. A guidare questa chiesa ai confini del mondo c’è il “vescovo volante”, mons. Luciano Capelli, così chiamato da quando cinque anni fa ha iniziato a spostarsi con un piccolo ultraleggero anfibio. (...)
Religión digital
(José Manuel Vidal) Hombre de confianza del cardenal Blázquez, era uno de los curas más queridos de la diócesis. Alto, bien parecido, simpático, líder, con don de gentes, Fernando García Álvaro (Valladolid, 1976) lo tenía todo para triunfar en la vida eclesiástica, que había elegido en contra de la opinión de sus padres. Pero, a las 41 años, lo encontró muerto un guarda forestal en la cañada de Valdestillas, una zona poco transitada del pinar de Puente Duero, a las afueras de Valladolid, el sábado, 7 de octubre, por la mañana. El lunes, día 9, fue enterrado, tras la misa exequial presidida por su amigo, el cardenal Blázquez, pero en torno al desenlace de su vida sigue (...)
Vaticano
Nuovo tweet del Papa: "Condividere impone una conversione, e questo è impegnativo. #ZeroHunger" (16 ottobre 2017)
Twitter
Spagnolo
Inglese
Italiano 
Portoghese
Polacco
Latino
Francese 
Tedesco
Arabo
(Andrea Tornielli) La Chiesa non ritiene mai di aver fatto abbastanza per i poveri». Nunzio Galantino, segretario della Cei, spiega la strategia di impegno della Chiesa italiana nella solidarietà alle fasce più bisognose della popolazione. State facendo abbastanza per il sociale o potete fare di più? «Finché ci sarà anche solo un bisognoso che ha fame o è senza un tetto, non avremo mai fatto abbastanza. Aumentiamo le risorse destinate a tante forme di povertà perché crescono i bisogni.
Nigeria
Onaiyekan seeks renegotiation of Nigeria’s unity
Guardian.ng
The Catholic Archbishop of Abuja, Cardinal John Onaiyekan, has called for a renegotiation of Nigeria’s unity. He made the call at the 18th annual lecture of the Catholic Brothers United of St Agnes Catholic Church, in Maryland, Lagos. While speaking on “Proffering solution to the current economic recession: The religious perspective,” he said the country’s unity was negotiable. (...)
Iraq
Sako: i rischi di guerra Kurdistan-Iraq frenano il ritorno dei cristiani
Vatican Insider
(Gianni Valente) Non bastano le raccolte di fondi e le mobilitazioni di associazioni internazionali a garantire la permanenza di una presenza cristiana in Medio Oriente. Servono prima di tutto «soluzioni politiche» che assicurino stabilità e interrompano la spirale di conflitti e violenze che continua a violentare le vite di interi popoli. Il Patriarca caldeo Louis Raphael Sako, dopo aver presieduto il sinodo della sua Chiesa – svoltosi a Roma dal 4 all’8 ottobre – e dopo aver preso parte all’incontro di Papa Francesco con i Capi delle Chiese cattoliche orientali, delinea le incognite non rassicuranti che pesano sul futuro dei cristiani iracheni, con la Piana di Ninive che potrebbe trovarsi al centro di un nuovo scontro militare tra Baghdad e il governo indipendentista del Kurdistan. (...)
Somalia
Lo scontro tra Qatar e Arabia Saudita dietro l’attentato di Mogadiscio?
Fides
Ci potrebbe essere la crisi del Golfo tra Qatar e Arabia Saudita dietro all’attentato di Mogadiscio del 14 ottobre che ha provocato, secondo l’ultimo bilancio ancora provvisorio, almeno 300 morti e più di 200 feriti. È questa una possibile interpretazione presentata all’Agenzia Fides da Luca Puddu, Senior Africa Analyst, presso l’Institute of Global Studies, esperto di Somalia. “Con tutta la prudenza del caso,  (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Damiano Serpi - ©copyright) Ascoltare le parole del discorso che il Santo Padre ha tenuto oggi davanti alla Fao, in occasione della Giornata mondiale della alimentazione, mi hanno fatto venire in mente una sola parola : perseveranza. Nulla di ciò che ha detto Papa Francesco era inedito rispetto al passato, proprio nulla. Non c’è stato alcun colpo di teatro o l’enunciazione di qualcosa di nuovo che potesse suscitare nuovi titoloni nei giornali se non la certosina costanza nel parlare di equità, di giustizia, di dignità umana e di rispetto del Creato.
ONU
Le pape prône «l’amour» dans la coopération internationale
AFP - Libération
Le pape François, invité lundi devant la FAO à l’occasion de la journée mondiale de l’alimentation, a prôné «l’amour» dans le langage de la coopération internationale, en l’opposant à «la pitié» qui rime seulement avec aide d’urgence. «Serait-il exagéré d’introduire dans le langage de la coopération internationale la catégorie de l’amour, qui se conjugue avec gratitude, égalité de traitement, (...)
Filippine
Filippine: così il card. Tagle (Manila) risponde alla “guerra della droga” di Duterte
SIR
(Patrizia Caiffa) Circa 300 militari e poliziotti hanno già partecipato ai corsi di formazione promossi dall'arcidiocesi di Manila per contrastare la "guerra alla droga" portata avanti nelle Filippine dal presidente Rodrigo Duterte, che ha prodotto finora migliaia di vittime di esecuzioni extragiudiziali. Il card. Tagle racconta di aver scelto la via del dialogo e delle proposte "proattive", anziché criticare solamente: (...)
Sala stampa della Santa Sede
[Text: Italiano, Français, English]
La festa di Diwali è celebrata da tutti gli Indù ed è conosciuta come Deepavali ossia “fila di lampade ad olio”. Simbolicamente fondata su un’antica mitologia, essa rappresenta la vittoria della verità sulla menzogna, della luce sulle tenebre, della vita sulla morte, del bene sul male. La celebrazione vera e propria dura tre giorni segnando l’inizio di un nuovo anno, la riconciliazione familiare, specialmente tra fratelli e sorelle, e l’adorazione a Dio. Quest’anno la festa sarà celebrata da molti indù il 19 ottobre. Per l’occasione il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso ha inviato loro un Messaggio dal tema: “Cristiani e Indù: oltre la tolleranza”.
Il Messaggio, a firma del Presidente Cardinale Jean-Louis Tauran e del Segretario S.E. Mons. Miguel Ángel Ayuso Guixot, M.C.C.J., è stato inviato anche in lingua hindi.
Testo in lingua italiana
Cristiani e Indù: oltre la tolleranza
Cari amici indù,
Da parte del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso siamo lieti d’inviarvi i nostri cordiali saluti per la festività di Deepavali, che celebrerete il prossimo 19 ottobre, auspicando che questa celebrazione delle luci illumini le vostre menti e la vostra vita, rallegri i vostri cuori e le vostre case, rafforzando famiglie e comunità!
Il noto porporato di Curia, Gianfranco Ravasi, attuale Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, cardinale dal 2010, compierà il prossimo mercoledì 75 anni e come stabilisce il Codice di Diritto Canonico, scatterà la richiesta giuridica in virtù della quale il porporato dovrà presentare la sua rinuncia al Papa.
Il cardinale Ravasi è nato a Merate (provincia di Lecco e arcidiocesi di Milano, Italia) il 18 ottobre 1942 ed è originario di Osnago (Lecco). È stato ordinato sacerdote dell'arcidiocesi di Milano dal cardinale Giovanni Colombo il 28 giugno 1966. Dopo aver perfezionato gli studi biblici a Roma, alla Pontificia Università Gregoriana e al Pontificio Istituto Biblico, ha insegnato esegesi dell'Antico Testamento nella Facoltà teologica dell'Italia Settentrionale e nei seminari della sua diocesi.